Archivio

Archivio per febbraio 2012

Accedere al proprio spazio su Owncloud da Nautilus

18 febbraio 2012 Alberto Nessun commento

In questo articolo ho riportato come installare Owncloud su una CentOS e oggi vorrei mostrare come è facile montare il proprio spazio su Owncloud da Nautilus (nel mio caso su una Fedora 16 x86_46). Prima di tutto dobbiamo installare il supporto a WebDav, quindi sul nostro client, nel mio caso Fedora 16, si deve dare:

sudo yum install davfs2

A questo punto in Nautilus ci basterà andare nel menù su Vai->Posizione e quindi dare il path a cui collegarsi. Nel mio caso l’installazione di Owncloud sul server è in /var/www/html/owncloud e quindi dal Client devo mettere

dav://indirizzo_server_O_dominio/owncloud/files/webdav.php

ci verrà richiesto il nome utente e la password che ovviamente saranno quelle con cui accediamo ad Owncloud dal browser.

Semplice vero :-)
Ciao Alberto

Maggiori informazioni sul supporto a Webdav possono essere trovate sulla pagina del Support Centre di Owncloud: You can access ownCloud directly via WebDAV

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)

Installazione Balsamiq – Adobe Air su Fedora 16 64bit

3 febbraio 2012 Alberto Nessun commento

Ciao a tutti oggi per lavoro ho installato questa applicazione Balsamiq Mockups che consente di creare con pochi click dei mockup per le applicazioni mobile per Android e iOS. Il file di installazione che ho utilizzato è quello per Adobe Air perchè per la mia Fedora non è disponibile sul sito del progetto un file di installazione in formato RPM. Sono andato a cercare un po’ in internet come fare per installare Adobe Air e ho trovato questo tutorial: Install Adobe Air on Fedora 16, il tutto è molto semplice, basta dare il seguente comando da terminale:

$ sudo yum install -y ld-linux.so.2 gtk2-devel.i686 libdbus-glib-1.so.2 rpm-devel.i686 libXt.so.6 gnome-keyring-devel.i686 libDCOP.so.4 libxml2-devel.i686 nss-devel.i686 libxslt.i686 xterm rpm-build libgnome-keyring.i686

Completato lo scaricamento e l’installazione scarichiamo il file Adobe AIR 2.6.0 Linux da 15.4 MB da questa pagina, e da terminale diamo:

$ chmod +x AdobeAIRInstaller.bin
$ sudo ./AdobeAIRInstaller.bin

Diamo alcuni click di conferma e avremo installato Adobe Air sulla nostra Fedora 16 a 64 bit. A questo punto andiamo a questa pagina e scarichiamo il file MockupsForDesktop.air.
Andiamo nel menù delle applicazioni e apriamo Adobe Air Application, scegliamo il file appena scaricato di MockupsForDesktop.air e procediamo con l’installazione, durante la quale ci verrà chiesta anche la password di root perchè tutti i file di installazione vengono messi in /opt.
Per avviare il programma è sufficiente aprire un terminale, spostarsi nella cartella cd /opt/Balsamiq\ Mockups/bin/ e dare

$ ./Balsamiq\ Mockups

Ciao Alberto

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)
Categorie:Linux, Notizie Tag: , ,